COMUNICATO post COMMISSIONE

A MENTANA I CONSIGLIERI…

Nella giornata di ieri, 18 gennaio 2016, alle ore 16,00 circa, due attivisti del Movimento 5 Stelle sono stati allontanati dalla riunione della Commissione Urbanistica, a cui si erano presentati per assistere, dal Presidente, Cons. VIRZI, in accordo anche con il Sindaco LODI.

Prendiamo atto quindi che nel Comune di Mentana continua ad essere violato l’art. 38 comma 7 del TUEL (D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267) che prevede che “le sedute del consiglio e delle commissioni sono pubbliche, salvi i casi previsti dal regolamento”.

Per chi ancora non lo sapesse è il regolamento del Comune di Mentana,votato dall’attuale Consiglio Comunale, a violare tale norma di legge e a statuire la normale riservatezza delle riunioni di commissioni.

Nonostante l’Associazione Mentana Cinque Stelle abbia protocollato prima un’istanza di partecipazione popolare per chiedere la riforma di questo regolamento e poi una lettera aperta di denuncia al Sindaco e alla Presidente del Consiglio, gli attuali consiglieri comunali, ancora oggi, preferiscono adeguarsi a questa norma illegittima piuttosto che disapplicarla e votarne l’immediata modifica.

L’Associazione Mentana Cinque Stelle, perdurando questa situazione di illegalità, sta valutando di ricorrere, a stretto giro di posta, al TAR LAZIO al fine di tutelare l’interesse dei cittadini di Mentana alla trasparenza della Pubblica Amministrazione, nonché di formalizzare conseguentemente un esposto alla Corte dei Conti contro gli attuali amministratori che SCIENTEMENTE, cioè con consapevole deliberazione, non modificano una norma palesemente illegittima esponendo il Comune alla soccombenza innanzi al giudice amministrativo.

Riteniamo che soprattutto per chi è Consigliere comunale, sia esso di maggioranza o di opposizione, il rispetto delle leggi dello Stato debba essere prioritario. Purtroppo, almeno per questa vicenda, a Mentana non è così!

Associazione Mentana Cinque Stelle

Lascia un commento